Select Page

FAQs

Domande frequenti
Il Colostro cos’è e a cosa serve?

Cos’è il colostro?

Il colostro, detto anche primo latte, esiste da tempi immemorabili e ora noi l’abbiamo riscoperto. Il colostro bovino è preziosissimo e indispensabile per la sopravvivenza del vitellino. Oggi molti studi confermano ciò che gli agricoltori sanno da sempre: il colostro è di enorme valore anche per l’uomo, poiché il sistema immunitario bovino e quello umano funzionano in modo simile. Il colostro è uno straordinario “kit di partenza” fornito da Madre Natura, privo di qualsiasi additivo chimico.

Da quale animale si ricava il colostro?

Il colostro LR viene ricavato esclusivamente da mucche allevate in Germania, Austria e Svizzera. Il nostro colostro proviene solo da fattorie che producono latte di alta qualità.

Cosa succede ai vitellini?

La mucca produce più colostro di quello che serve al vitellino. Solo l’eccedenza viene utilizzata per la produzione.

Perché il colostro bovino è particolarmente prezioso?

La placenta della mucca è una sorta di barriera, perciò prima della nascita gli anticorpi non vengono passati al vitellino che, appena nato, dovrà riceverli subito attraverso il primo latte, cioè il colostro, senza il quale non sarebbe in grado di sopravvivere.

Produzione di Colostro

LR utilizza solo il colostro delle prime 12 ore successive alla nascita del vitello. In queste ore la qualità è la più alta, perché il colostro contiene la concentrazione massima di immunoglobuline, fattori di crescita e immunoregolatori. Una volta prelevato, il colostro viene congelato immediatamente. Durante la successiva lavorazione, la materia prima è privata di grassi e caseina. Le sostanze per noi importanti, come le immunoglobuline, i fattori di crescita e gli immunomodulatori, sono molto sensibili al calore, perciò LR preferisce utilizzare un metodo di produzione a freddo che consente di preservare al meglio le sostanze delicate. Prima di essere inserito nelle capsule, il colostro viene sgrassato e liofilizzato nel pieno rispetto delle sostanze contenute, preservate nel migliore dei modi.

Cosa sono le immunoglobuline?

Le immunoglobuline sono proteine complesse. Sono molecole “intelligenti” che fungono da guardiani, sorvegliando tutto l’organismo per individuare la penetrazione di sostanze estranee e pericolose. Riconoscono per esempio virus, batteri e antigeni. Quando rilevano un intruso, inoltrano questa informazione ad altre cellule (macrofagi, linfociti T, linfociti B) che lo renderanno inoffensivo. La rapidità del riconoscimento è quindi fondamentale affinché l’organismo possa reagire e proteggersi in modo adeguato. Le immunoglobuline sono la memoria del sistema immunitario: ricordano ogni contatto nemico per tutta la vita. Circolano nell’apparato sanguigno e linfatico, possono uscire dal circolo sanguigno, sono presenti nelle mucose e nei tessuti connettivi.

Cosa sono i fattori di crescita?

I fattori di crescita sono messaggeri chimici prodotti dalle cellule allo scopo di trasmettere informazioni ad altre cellule. Stimolano la crescita e il differenziamento cellulare. Rivestono un ruolo di primaria importanza nello sviluppo e nella maturazione dell’organismo, ma anche nella rigenerazione necessaria, per esempio, dopo uno sforzo fisico. I fattori di crescita regolano il continuo processo di rinnovamento, indispensabile soprattutto per i tessuti sottoposti a forti sollecitazioni, come:

• le mucose delle vie respiratorie,
• la superficie dell’intestino,
• la pelle.

Cosa sono gli immunoregolatori?

Gli immunoregolatori dirigono tutte le attività del sistema immunitario. Sono molecole molto efficaci: hanno effetto già a bassissime quantità o concentrazioni. La difesa immunitaria è un processo molto complesso e articolato. Per esempio, al fine di proteggersi efficacemente dalle infezioni causate dai virus, il corpo deve reagire con grande rapidità. I virus e i batteri, infatti, raddoppiano il loro numero nell’organismo nel giro di pochi minuti. Tuttavia, la risposta immunitaria deve anche terminare tempestivamente, altrimenti può portare ad allergie. In tal caso l’organismo reagisce a sostanze innocue, come i pollini delle graminacee, scatenando una risposta immunitaria eccessiva (naso che cola, tosse, fino ad arrivare all’asma). Se il sistema immunitario non viene regolato correttamente, può attaccare anche le cellule e i tessuti del proprio corpo. In tal caso possono insorgere malattie autoimmuni.

Perché il colostro liquido presenta differenze di colore e torbidità?

È importante sapere innanzitutto che la torbidezza non costituisce un difetto di qualità e non indica una mancanza di immunoglobuline. Poiché il colostro è un prodotto naturale, un certo margine di differenza è normale.

Consigli:
– conservare in luogo fresco e al buio
– dopo l’apertura conservare in frigorifero
– in caso di torbidezza, agitare prima dell’uso

Come si assume il colostro liquido?

Si consiglia di iniziare con Colostrum Direct, un cucchiaio 1 o 2 volte al giorno. Si può tranquillamente assumere con succo di frutta, ma non versare nel gel Aloe Vera. Non mescolare nemmeno con bevande calde.

In cosa risiede la differenza tra il Cistus e il Colostro?

Il Cistus contiene polifenoli, sostanze vegetali secondarie di grande utilità per il nostro sistema immunitario. Il colostro contiene anticorpi (proteine) di origine animale. Nel colostro sono presenti immunoglobuline, fattori di crescita e immunoregolatori che hanno un’utilità specifica per il nostro sistema immunitario (vedere le risposte sulle immunoglobuline, i fattori di crescita e gli immunoregolatori).

In cosa si contraddistinguono i nostri prodotti?

LR utilizza esclusivamente colostro di mucche allevate in Germania, Austria e Svizzera. Ciò significa: elevati standard di qualità anche durante la lavorazione e trasporti più brevi. Utilizziamo soltanto il latte eccedente delle prime 12 ore, poiché presenta un contenuto di immunoglobuline particolarmente elevato. Affinché il nostro colostro mantenga anche il massimo valore in termini di sostanze e possa essere consumato dall’uomo, impieghiamo un metodo di produzione a freddo. Il nostro colostro è l’unico sul mercato ad avere il marchio di qualità SGS INSTITUT FRESENIUS.

Il marchio di qualità attualmente più severo conferma il massimo standard qualitativo mediante controlli indipendenti, periodici ed effettuati in incognito. Un’attenzione superiore alla media sul fronte della qualità e della sicurezza garantisce un prodotto di qualità particolarmente elevata.

Qual è la dose raccomandata di Colostro?

Si consigliano 1 o 2 cucchiai al giorno di Colostrum Direct liquido o 2 capsule di Colostrum Basis. Per l’assunzione regolare consigliamo 2 capsule al giorno, che corrispondono a un fabbisogno mensile di una confezione. Per iniziare è opportuno assumere 2 cucchiai di Colostrum liquido per un periodo limitato, che corrisponde a un fabbisogno mensile di circa 2 flaconi.

Per ulteriori domande, il nostro servizio di consulenza sui prodotti è a vostra disposizione:
Tel. +49 176 70 60 96 53 o via e-mail: info@lraloevera.eu

022032051 041

Translate »
Have no product in the cart!
0